I tre Adolf: vi aspetto alla prossima fermata.

Forse è prematuro parlare di qualcosa di cui ho letto solo metà storia.Ma l’alternativa sarebbe “non c’ho un cazzo di cui parlare”. Un’opzione non così priva di senso? Forse. Uno dei grandi classici di Tezuka e quindi immagino ci sia un tabù per cui non se si possa parlare male. E difatti non lo faremo … More I tre Adolf: vi aspetto alla prossima fermata.