Tutto quello che c’è da sapere su quello che sto per dire – Pt. 2

Senza indugio alcuno torniamo al discorso che ci siamo lasciati lunedì scorso (che trovi qui)e tentiamo di rispondere alla domanda: cos’è l’arte? Avendo già fatto le dovute premesse (parlato di carta da parati e denti a sciabola e denti da parati) vado al nocciolo in un batter d’occhio.

A mio viso l’arte è un sentimento.
Ti lascio un momento di accettabile confusione e poi ti spiego cosa intendo.

Ok?
Bene.

Da sempre cerchiamo di attribuire il concetto d’arte a qualcosa di astratto e soggettivo. L’errore più grande che facciamo è quello di accettare che “l’arte” – in senso del capolavoro artistico – venga definita dai critici. E già abbiamo un controsenso perché non si può criticare qualcosa di soggettivo. O meglio, si può, ma a cosa serve? Ma lasciamo stare questo aspetto, non è questo che voglio dire.
Tendiamo a estrarre il concetto d’arte al dì fuori di noi, dal nostro interiore, per dare una spiegazione, ma nessuno sa realmente farlo. Perché?

Secondo me perché non dobbiamo estrarla.
Lasciamola semplicemente dentro di noi evitando di forzarle sopra questa astrazione inutile (già quello che proviamo esiste ma complicato da definire). Il senso artistico è dentro di noi ed è un sentimento. Facciamo la stessa fatica a definire l’amore e questo dovrebbe essere già un indizio. Quante volte parliamo di “passione nell’arte”? E passione per l’arte? Si può amare un sentimento? (forse questo è troppo. Un passo indietro) Perché allora dobbiamo dividere l’arte e la passione quando entriamo in contatto con essa?

L’arte è quella sensazione – come l’amore, l’odio, l’amicizia, il disagio, la solitudine – che ci spinge a fare cose. In passato, sono quando sono stato male ho scritto poesie. Fatico a definirle tali, quindi capirai che mi vedo bene dal ritenermi un poeta. Ma nonostante questa mia inesperienza, quando ne ho letto qualcuna sul palco, di quelle davvero sentite, mi hanno fatti i complimenti. Erano vere.
Questo ci porta alla domanda: quanto centra la tecnica?

Non ne vorrei parlare, ma temo si debba. C’è chi direbbe non c’è arte senza tecnica e probabilmente è vero, ma solo perché chi sente l’arte non può far a meno della tecnica. Non può far a meno di esprimersi imparando a farlo come un bambino impara a dire “mamma” per esprimere il suo amore per lei. Non rinuncia a provare e riprovare altrimenti non riuscirebbe a esprimere quello che sente dentro. L’arte che ha dentro. Ti vengono in mente artisti famosi e famose che si sono improvvisati, incapaci e ignari degli strumenti, stili e tecniche da utilizzare?
La tecnica è una conseguenza dell’arte.

La cosa meravigliosa è che – se non sei una persona anaffettiva – come tutti i sentimenti c’è una restituzione da parte di chi abbiamo davanti. Non dico che odi o ami una persona che ti odia o ama, ma non puoi far a meno di avvertire il suo vibrare nello spazio. Lo stesso nell’arte.
Danza e teatro – per esempio – ci investono in modo potente, perché si è lì in prima fila (o in piccionaia se sei povero in canna come me) e se chi sul palco sente l’arte allora la libera come un’onda di speranza e ci eleva staccandoci dalla materialità facendoci stare bene.
Tutto quello che viene creato di concreto, come libri, quadri e statue, invece rimandano di riflesso l’arte, ma rimane comunque così potente che la sentiamo ancora vibrare.

Non so come spiegare meglio questo concetto, che rimane molto nuovo e fatico un po’ a definire.
Se hai un’opinione (pacifica) a riguardo scrivila qui sotto che ardo dal desiderio di confrontarmi. Parlarne mi infiamma e vorrei andare più a fondo e trovare quella perla che mi faccia dire “ah, è così!”. Quindi, direi che non ho altro da aggiungere.

Ti faccio i miei saluti e ti auguro di vivere con mani e piedi guidati dall’arte.
Arrivederci.


Una risposta a "Tutto quello che c’è da sapere su quello che sto per dire – Pt. 2"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...