Nonostante tutto: sentire fa si che lettura una.

[Difficile capire da dove iniziare a parlarne.Seguiamo il consiglio di Lafebre e partiamo dalla fine… o quello che normalmente metterei alla fine. Quindi…] P.S: Non volevo essere melenso e poco ironico, ma quando è giusto è giusto. Non ho nient’altro da dire se non, leggilo. Senza troppe pretese, lasciati prendere da questo storia d’amore che … More Nonostante tutto: sentire fa si che lettura una.

I tre Adolf: vi aspetto alla prossima fermata.

Forse è prematuro parlare di qualcosa di cui ho letto solo metà storia.Ma l’alternativa sarebbe “non c’ho un cazzo di cui parlare”. Un’opzione non così priva di senso? Forse. Uno dei grandi classici di Tezuka e quindi immagino ci sia un tabù per cui non se si possa parlare male. E difatti non lo faremo … More I tre Adolf: vi aspetto alla prossima fermata.

Love Bot: quel genere di pensieri che non dovresti fare per iscritto.

Oggi vorrei spingermi verso confini che non abbiamo (io e te) esplorato ancora.Per due motivi: il primo, perché sono importanti certe riflessioni per accrescere la conoscenza, consapevolezza e coscienza collettiva; il secondo, è perché sto leggendo cose molto lunghe con lentezza e non ho nulla di pronto. Love Bot è uno speciale della rivista underground … More Love Bot: quel genere di pensieri che non dovresti fare per iscritto.